Home  |  Contattaci  |  Su di noi  |  Blog  |  Collegamenti utili   



RELIGIONE E FEDE

Non lontano da Ajlun si trova la tomba del venerabile discepolo Ikrimah bin Abi Jahal: implacabile nemico del Profeta Maometto, convertitosi poi all'Islam, si distinse contribuendo alla sua diffusione. Caduto martire durante la battaglia di Yarmouk, partecipò inoltre alle guerre d'apostasia e alla conquista della Siria.


Sempre ad Ajlun si trova il santuario dedicato ad Al-Khadir (San Giorgio). Pur non essendo un profeta, San Giorgio era un devoto fedele nonché uno fra i santi più amati: in Giordania sono numerosi i santuari a lui dedicati e la sua persona è stata veicolo di numerosi miracoli. Il suo famoso incontro con il Profeta Mosè è descritto nel Sacro Corano.


Ulteriori attrazioni locali comprendono il luogo di nascita del Profeta Elia a Listib e la Chiesa di Sant'Elia a Khirbet Mar Elias.



Anjara




Meta di pellegrinaggio per la presenza del santuario di Nostra Signora della Montagna, la grotta venerata come il luogo dove Gesù e sua madre Maria soggiornarono durante il viaggio tra il Mare di Galilea, le città della Decapoli, Betania oltre il Giordano e Gerusalemme. Anjara è stata dichiarata dal Vaticano luogo di pellegrinaggio per il Giubileo del 2000.