Umm El Jimal

Umm El Jimal è considerata un'oasi araba per le carovane del deserto. Si trova a ottantasei chilometri dalla capitale, Amman, ed è nota come "l'Oasi Nera", per la presenza di una grande quantità di rocce vulcaniche nere. La storia di questa città risale all'epoca romano-bizantina.

Umm El Jimal

Umm El Jimal è considerata un'oasi araba per le carovane del deserto. Si trova a ottantasei chilometri dalla capitale, Amman, ed è nota come "l'Oasi Nera", in quanto vi si trovano numerose rocce vulcaniche nere. La storia di questa città risale all'epoca romano-bizantina. Fu costruita in un antico insediamento nabateo utilizzando blocchi di basalto nero sostenuti da blocchi rettangolari simili. Questa città incredibile contiene molti bacini per uso pubblico o privato. Le antichità delle chiese bizantine di Umm El Jimal includono un antico mosaico che rappresenta il fiume Giordano con le città e i villaggi menzionati nel Libro Sacro. Vicino a Umm El Jimal, ci sono i resti di un insediamento bizantino a Umm El Rasas con una torre di 15 metri all’estremità, usata dai Monaci per l’isolamento. Storicamente, Umm El Jimal era famosa come collegamento fra le strade della Palestina e della Giordania con quelle della Siria e dell'Iraq.