Umm Qays

Luogo del famoso miracolo dei maiali dei Gadareni, Gadara era rinomata ai suoi tempi come centro culturale. Ha dato i natali a diversi poeti e filosofi classici, tra cui Teodoro, fondatore di una scuola di retorica a Roma, e fu anche definita "la nuova Atene" da un poeta. Arroccata su una splendida collina che domina la valle del Giordano e il mare di Galilea, Gadara è oggi conosciuta come Umm Qays e vanta un'impressionante strada colonnata, una terrazza a volte e le rovine di due teatri. Si possono ammirare i luoghi d'interesse turistico e poi cenare sulla terrazza di un raffinato ristorante con una vista mozzafiato.

Suggerimento: recandovi da Amman a Umm Qais, cogliete l'opportunità di visitare Jerash o Ajloun lungo la strada.


Museo di Umm Qays

Il museo, che si trova in una delle case del villaggio ottomano di Umm Qays, è composto da due sale espositive. Nella prima sono esposte varie ceramiche dal periodo ellenistico fino a quello islamico, oltre a reperti provenienti dalle tombe di Umm Qays.

La seconda sala è dedicata alle statue, per lo più di epoca romana. Dal sito di scavo sono stati trasferiti nel grande cortile sarcofagi in basalto, capitelli e basi di colonne, due porte in basalto, mosaici e la famosa Tyche seduta.

Contatti / come prenotare: 
Telefono: 00962 3 2351216
Posizione

Sito Archeologico di Umm Qays

Umm Qays (Gadara), costruita con splendide pietre di basalto nero, era una delle città della Decapoli, progettata con un impianto urbano romano. Il villaggio ottomano sulla parte superiore della città antica è stato acquisito dal Dipartimento delle Antichità che ora ha diversi progetti di scavo e conservazione sul sito, tra cui il restauro del teatro principale (occidentale).

La posizione di Umm Qays è particolarmente significativa. I visitatori del sito possono ammirare le alture siriane del Golan, il monte Hermon, il lago di Tiberiade e le pianure a nord della Palestina.

Contatti / come prenotare:
Telefono:
00962 3 2351216
Posizione

Storie

Esperienze di viaggiatori