Eco e Avventura

La natura dei territori ha plasmato per secoli anche la natura di chi quei territori li ha abitati; qui il territorio ha forgiato gente ospitale, una cucina locale ricca e variegata e delle realtà uniche. La varietà del paesaggio invita anche la gente del posto e gli ospiti a fare safari, seguire gli uccelli migratori nei loro spostamenti stagionali, osservare le specie in via di estinzione nei loro habitat naturali, cercare fiori rari nelle valli e sulle colline, fare passeggiate a cavallo, o fare trekking nel Regno.

In Giordania potrete fare escursioni attraverso canyon, scendere cascate mozzafiato in mezzo a una natura incontaminata, scalare alte pareti rocciose e montagne per raggiungere panorami meravigliosi, percorrere in bicicletta le strade dei re e degli imperatori della storia e molto altro ancora.

Siti d'avventura

  • Wadi Rum

  • Aqaba

  • Riserva biosfera di Dana e Feynan

  • Wadi Mujib

Wadi Rum

Un labirinto di monoliti di roccia che dal suolo desertico si innalza fino a 1.750 metri di altezza, creando una sfida naturale per gli scalatori più esperti. Gli escursionisti potranno godere della tranquillità degli sconfinati spazi vuoti ed esplorare i canyon e i pozzi d'acqua, scoprire i disegni rupestri di 4000 anni fa e i tanti altri spettacolari tesori racchiusi in questa vasta area selvaggia. Ci sono diverse opzioni per esplorare il Wadi Rum. I visitatori possono recarsi al Centro Visitatori dove, oltre alle strutture per i visitatori, possono noleggiare un veicolo 4x4, insieme all'autista/guida, e poi guidare per due o tre ore nel Wadi per esplorare alcuni dei siti più conosciuti. In alternativa, possono noleggiare un cammello e una guida. La durata del viaggio può essere concordata in anticipo presso il Centro Visitatori, è anche possibile pernottare sotto le stelle in una tenda beduina, dove si gusterà un pasto tradizionale attorno ad un falò cullati dal suono della musica araba.

scopri di più
Aqaba

Il Golfo di Aqaba è famoso per la sua fauna marina. È il braccio nord-orientale del Mar Rosso, lungo 180 km e largo 25 km, con un litorale condiviso fra Egitto, Arabia Saudita, Israele e Giordania. Il Golfo di Aqaba possiede l'ecosistema della barriera corallina più settentrionale del mondo. La temperatura media dell'acqua di 23 gradi Celsius, l'assenza di tempeste e correnti marine miti hanno creato un ambiente ideale per la crescita dei coralli. I livelli di salinità sono inoltre favorevoli per lo sviluppo di numerose altre forme di vita marina; qui si trovano, infatti, 110 specie di coralli molli e 120 specie di coralli duri. Le scogliere che costeggiano il Golfo ospitano oltre 1.000 specie di pesci, coralli, crostacei e mammiferi che vivono nelle sue acque. Animali notturni come il granchio, il gambero e l'aragosta escono alla ricerca di cibo nelle ore buie della notte. Tra le specie stagionali che visitano il Golfo di Aqaba sono presenti tartarughe marine, delfini, lamantini e gli innocui squali balena.

scopri di più
Riserva biosfera di Dana e Feynan

Dana è un'oasi di pace e tranquillità senza pari e un mondo straordinario di tesori naturali. È un'esperienza che definisce il significato dell'espressione "tornare alla natura" La Riserva Biosfera di Dana è stata identificata da Birdlife International come Area Importante per gli Uccelli (IBA). Qui si può meditare nella quiete delle montagne, dormire sotto le stelle, godersi l'aria salubre e le fresche brezze, o seguire le orme della meravigliosa fauna endemica di questo territorio. C'è tutta una natura selvaggia da esplorare e una varietà di flora e fauna da scoprire. Inoltre, i visitatori hanno l'opportunità di incontrare e conoscere gli abitanti di Dana, la gentile e ospitale tribù degli Ata'ta, che da 400 anni ha eletto questo luogo la propria casa, continuando la tradizione di insediamento nella zona che ha avuto inizio più di 6.000 anni fa.


scopri di più
Wadi Mujib

La Riserva della biosfera di Mujib è la riserva naturale più bassa del mondo, con una spettacolare varietà di paesaggi vicino alla costa orientale del Mar Morto. La Riserva si trova all'interno della profonda gola di Wadi Mujib, che entra nel Mar Morto a 410 metri sotto il livello del mare. La riserva si estende fino ai monti Karak a nord e Madaba a sud, raggiungendo in alcuni punti i 900 metri sul livello del mare. Questo dislivello di 1.300 metri, combinato a un flusso d’acqua costante tutto l'anno e proveniente da sette affluenti, fa sì che il Wadi Mujib presenti una magnifica biodiversità, ancora tutta da esplorare e documentare. Sono state registrate oltre 300 specie di piante, 10 specie di carnivori e numerose specie di uccelli stanziali e migratori. Alcune delle zone montane e delle valli più remote sono difficili da raggiungere, offrendo così rifugi sicuri per rare specie di felini, capre e altri animali di montagna. I pendii di pietra arenaria di Mujib sono l'habitat ideale per una delle capre di montagna più belle del mondo, lo stambecco nubiano. Nota: Wadi Mujib e i canyon in tutto il Regno sono chiusi durante i mesi invernali.

scopri di più